Diffuse le linee guida di Human Rights Watch: non chiamateli clandestini

admin-ajax

Human Rights Watch, l’organizzazione internazionale che produce ricerche e studi sui diritti umani nel mondo, ha diffuso ieri delle linee guida per giornalisti su come trattare l’informazione sui migranti che entrano nei paesi senza un permesso o uno status legale. «I migranti sono molto presenti nelle notizie e usare una terminologia adeguata può aiutare molto i giornalisti […]

Tg: meno si parla del fenomeno migratorio, più si dimenticano le crisi umanitarie

msf

Tra i servizi mandati in onda nel 2012 da sette principali telegiornali nazionali, in onda su emittenti come Rai, Mediaset e La7, solo il 4% ha riguardato crisi umanitarie in tutto il mondo. È preoccupante, e ancora più critica di quella del 2011, la situazione fotografata dal report “Le crisi umanitarie dimenticate dai media nel […]

“Innocent Mistake”: gli errori dei media che fomentano l’odio razziale e religioso

innocent mistakes

  Si intitola “Innocent Mistakes” il nuovo report su come la cattiva informazione dei media contribuisca ad incrementare l’odio razziale e religioso. “Innocent Mistakes vuole sottolineare l’influenza che gli stereotipi esercitano sul giornalismo – dichiara Aidan White, editore dello studio – ed evidenziare in che modo la fretta che caratterizza il lavoro delle redazioni riduca […]

Migranti e campagne elettorali

pdlrom

Nuovi e vecchi media sono complici della distorsione dell’immagine di migranti e minoranze perpetrata da alcuni partiti politici durante le campagne elettorali. Ad affermarlo è l’indagine “Il ritratto di migranti e rifugiati durante le campagne elettorali” condotta dalla Commissione migrazioni, rifugiati e sfollati dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa. Stampa, tv, internet e social networks europei […]

L’immigrato non è più una minaccia

I-Tg-delle-20-a-confronto-le-edizioni-del-24-marzo-2011

Cresce in Italia l’insicurezza legata alla criminalità, ma è calata notevolmente, invece, la “paura dello straniero”. Lo attesta il quinto “Rapporto annuale dell’Osservatorio Europeo sulla sicurezza”, secondo cui nella “scala delle insicurezze”, quella legata alla criminalità arriva dopo “l’insicurezza globale” (76) e quella economica (73). Il valore percentuale è comunque alto (43%) e in crescita […]

Il Consiglio d’Europa: il linguaggio dei media italiani è razzista

presse

E’ “razzista e xenofobo” il linguaggio di politici e media italiani, e “prende di mira neri, africani, rom, romeni, richiedenti asilo e immigrati in generale; in certi casi, alcune dichiarazioni hanno provocato atti di violenza contro questi gruppi”. Questa è la conclusione della Commissione Europea contro il razzismo e l’intolleranza – Ecri, in seno al […]

Media per la diversità e l’integrazione dei migranti

medivaEuropeanworkshop1

E’ in corso il progetto “MEDIVA -Media For Diversity And Migrant Integration. Consolidating Knowledge & Assessing Media Practices across the EU“, lanciato dal Robert Schuman Centre dell’ Università Europea di Firenze in collaborazione con partner internazionali: Università Adam Mickiewicz di Poznan (Polonia), Miramedia (Olanda), SIM – Society, Information and Media (Irlanda) e Working Lives Research […]

Rapporto Media diversità e razzismo nello sport – Sguardi incrociati

012012_footballtree

Il rapporto Media, diversità e razzismo nello sport è uno dei prodotti del programma MARS, lanciato dal Consiglio d’Europa per promuovere la corretta rappresentazione delle diversità sociali nel giornalismo sportivo. Lo sport è stato scelto perché nello stesso tempo universale e popolare, una realtà sociale nella quale si rinegoziano e si ridefiniscono continuamente identità individuali […]

Migrazioni e media sotto la lente del rapporto OIM 2011

Immagine

Poche questioni relative alle politiche pubbliche sono così soggette a fraintendimento e allo stesso tempo così influenzate dall’opinione pubblica come le migrazioni internazionali. Il Report 2011 dell’ Organizzazione Internazionale per le Migrazioni sottolinea come, nonostante la rivoluzione comunicativa, sono ancora molti ad essere poco informati sull’entità , lo scopo ed il contesto socio-economico dell’immigrazione. Di […]

Égalité et diversité en presse quotidienne

presse

Maschio, bianco, in età lavorativa e impegnato in professioni dirigenziali o intellettuali: è questo il cittadino modello che emerge dall’indagine Égalité et diversité en presse quotidienne, svolta su sei quotidiani francofoni del Belgio dall’Association des Journalistes Professionels nel giugno 2011. Gli immigrati e gli stranieri appartenenti a minoranze stigmatizzate (i “non bianchi”, li definisce lo […]