Concorso Melting Pot prorogato al 30 luglio

Raccontare l’Italia che cambia e cogliere gli aspetti più positivi ed originali della società interculturale è la sfida del concorso fotografico Melting Pot. Il concorso è promosso da  COSPE e ANSI in collaborazione con la campagna ITALIANO NATO ed è aperto a tutti, fotografi professionisti o semplici appassionati, di età non inferiore ai 18 anni. Le opere migliori saranno pubblicate su un supplemento al quotidiano gratuito METRO e sui siti italiano ed internazionale del progetto Media4Us.

Il concorso è stato lanciato venerdì 8 giugno durante la conferenza stampa presso la Federazione Nazionale della Stampa a cui hanno partecipato il Presidente FNSI Roberto Natale, il portavoce della campagna Gianluca Melillo, il consigliere del Forum Nazionale dei Giovani Rafi Korn, il segretario generale della Fondazione Valenzi Roberto Race, il campaign manager Khalid Chaouki, Camilla Bencini per il COSPE e il cantante Amir.

Le fotografie dovranno avere come tema le nuove trasformazioni in atto nella società italiana e l’apporto positivo della presenza di cittadini provenienti da altri paesi. “La testimonianza che chiediamo attraverso le foto è quella di una naturale appartenenza delle seconde generazioni alla società, perché crediamo che qualsiasi nascita sul suolo italiano è importante allo stesso modo e perché riteniamo che la cultura e l’identità non siano qualcosa di statico e immutabile” affermano gli organizzatori.

La giuria che valuterà gli scatti sotto l’aspetto dell’impatto, l’originalità e la realizzazione tecnica è composta da: Giampaolo Roidi – Direttore Metro, Giulia Tornari – Agenzia Contrasto, Udo Enwereuzor – COSPE, Viorica Nechifor – ANSI, Elisa Finocchiaro – Italiano Nato. La scadenza è stata prorogata al 30 luglio 2012.

Scarica il regolamento, la scheda di iscrizione e la liberatoria e condividi l’evento facebook.

Per informazioni contattare COSPE allo 055473556 o all’indirizzo e-mail info@mmc2000.net

Be Sociable, Share!